SUL SENSO DI SOLITUDINE

” Per senso di solitudine non intendo la situazione oggettiva in cui si trova chi è privo di compagnia esterna; intendevo invece il senso di solitudine interiore, il senso di essere solo indipendentemente dalle circostanze esterne, di sentirsi privi di compagnia anche se si è circondati di affetto e di amici. Secondo la mia ipotesi, questo stato di solitudine interna è il risultato dell’aspirazione che tutti nutrono per una condizione irraggiungibile, la perfezione interiore.. Queste angosce, in misura maggiore o minore, sono presenti in ognuno, ma nei casi patologici sono forme particolarmaente violente.” M. Klein, Il nostro mondo adulto, Martinelli, 1972

2014-12-02T21:03:01+00:00

2 Comments

  1. Roberta 19/08/2012 at 20:53 - Reply

    Io mi sento asociale.. ma perchè non riesco ad avere amici? ho paura che tutti siano falsi..

    • Dr.ssa Guagliardo 20/08/2012 at 22:27 - Reply

      Probabilmente ha sentito dei rapporti falsi nella sua vita passata e questo la influenza nelle nuove relazioni. Gli altri possono dare tanto!

Leave A Comment